ABOUT

"Una forchetta ossidata, un legnetto trovato sulla spiaggia, un ritaglio di carta, un illustratore che non conoscevo, una frase, una tazza sbeccata, una scatolina vuota, il silenzio della natura, il rumore di internet, rondelle o molle o chiavi arrugginite recuperate dalla casa di campagna dove babbo conserva tutto, e poi, e poi... chi può dire come nascono le idee? So solo che quasi sempre le covo a lungo, molto a lungo. Qualche volta tengo i pezzi sul mio banco da lavoro per mesi e mesi, e poi in un pomeriggio viene fuori la nuova creazione... In genere preferisco creare pensando intensamente alla persona che riceverà l’oggetto: i buoni auspici danzano con i materiali fino a trovare la giusta fusione, con una ritualità poetica che si traduce in una piccola scultura ogni volta diversa."

ninamonne@hotmail.it




Nessun commento:

Posta un commento