martedì 27 dicembre 2011

Natale in casa Piccies








Come si fa ad uscire dal silenzio?
Conoscete esercizi per scaldare la voce?

Grazie a tutte per la presenza,
passo a salutarvi

un abbraccio

14 commenti:

  1. Lo adoro questo paesaggio!

    Per uscire dal silenzio... be'... intanto un po' di miele e tisane calde?
    Un abbraccio, anche, se ti può servire... :)

    polepole

    RispondiElimina
  2. A volte bastano poche parole per scaldare il cuore... a te, per scaldare il mio, bastano le immagini delle tue creazioni! Buoni giorni di festa cara (e un po' di miele e sciroppo di pino mugo per la gola...)

    RispondiElimina
  3. Ben ritrovata, Nina...ma quanto mi sono mancate le tue creazioni??'
    In questo paesaggio vorrei entrarci...e magari viverci!
    Un abbraccio strizzoso
    loredana

    RispondiElimina
  4. Bello ritrovarti!!!!caldissimo abbraccio!

    RispondiElimina
  5. Che carine.....mi hai fatto ricordare le casine che faceva mio padre quando ero piccola con il compensato dipinto di bianco, in ognuna delle quali metteva le lucine colorate...:)
    Per la voce non saprei...ma da quello che vedo ti bastano le mani!! :)

    RispondiElimina
  6. Nel tuo paesaggio imbiancato, ho fatto una sognante passeggiata, dove ho "ascoltato" il silenzio...che mi raccontato di te! Nina....ti abbraccio stretta e fra i tuoi ricci lascio, la "scia della cometa"!! Monica

    RispondiElimina
  7. Ciao Nina :-)
    che atmosfera questo paesaggio, davvero bello :-)Hai un calo di voce?io conosco il classico rimedio latte e miele,sciarpone in gola e tante coccole al calduccio!Guarisci presto!!!
    Giada

    RispondiElimina
  8. Ciao Nina, scusa ma ero convinta di essere passata per questo dolcissimo villaggio......mi fai tornare indietro nel tempo, tanti tanti anni fa, le casine di carta e le lucine sul tavolo, nonna e nonno che preparavano....vabbè, lasciamo stare.
    Un bacionee tanti tanti auguri e spero che la voce sia tornata.
    Ciao cara e grazie di esserci sempre.

    RispondiElimina
  9. Uscire dal silenzio? Non saprei. Mi hai fatto venire voglia di godermene un po'... Shhhhh!

    RispondiElimina
  10. starei a guardare queste foto per ore.....che bello.cara nina passo di qui per farti i miei piu calorosi auguri per un anno sereno e felice.....ti abbraccio

    RispondiElimina
  11. Non credo ci sia un modo universale per uscire dal silenzio...nonostante le cantonate, le delusioni e fregature che si prendono spesso non riusciamo a far sentire la nostra voce...non è facile!
    Ma tu sei una ragazza speciale, forte e coraggiosa e presto riuscirai a farlo!
    Carissima Nina ti auguro di passare un felice anno nuovo, anche se forse sembrerò un po' banale, ma spero che ti possa portare tante soddisfazioni!
    Un abbraccio fortissimo da me ed Elisabetta!

    RispondiElimina
  12. Oh dimenticavo, le tue casette sono meravigliose!

    RispondiElimina
  13. BELLISSIME!
    Sai che non sono poi riuscita a farla la casetta come la tua, troppo lavor e troppi impegni, ma prima o poi ci riuscirò.
    Un abbraccio e buon anno!

    RispondiElimina
  14. Delizioso questo paesaggio!
    Tanti cari auguri!

    RispondiElimina