venerdì 3 settembre 2010

Non si poteva entrarci dentro...


10 commenti:

  1. è molto naif...ma la mia scarsa fantasia non mi permette di capire cos'è! :-(....ciaooo Ninaaaaaa

    RispondiElimina
  2. Ahahahaha!!!
    E' vero fa molto naif!!
    Credo si tratti di filo interdentale?
    Ci ho azzeccato? ;)

    RispondiElimina
  3. Naif??? Non saprei... Sì Tyziana, si tratta di una semplicissima scatolina di filo interdentale :) buon fine settimana, abbracci

    RispondiElimina
  4. ecco...che figura che ho fatto...non ci sarei mai arrivata!!!Pssss...Nina...ascolta...d'ora in poi per evitare queste figure aspettero' che qualcun'altra mi suggerisca!!Kisssssss

    RispondiElimina
  5. ...perchè non c'era il pavimento...minima, essenziale e incredibilmente adorabile....ma era bella, bella davvero in Via dei Matti numero zero

    RispondiElimina
  6. nina ma gli uccellini gli intagli tu????mamma mia mi piacciono troppo

    RispondiElimina
  7. Teneramente, romanticamente naif.... le tue creazioni sono adorabili! Ciao

    RispondiElimina
  8. ma come si pensi?..... è tenerissima la casina!!

    RispondiElimina
  9. Non si butta via niente! Specialmente le scatoline che, una volta liberate da etichette e parti superflue, ispirano nuovi usi... naturalmente, come sempre accade da queste parti, sono già sparite dagli scaffali... nuovo filo, nuove creazioni? Grazie a tutte, un abbraccio

    ps. Sì Monica, l'uccellino l'ho intagliato io, bacetti

    RispondiElimina