mercoledì 14 aprile 2010

Certe volte sono bianche e corrono ...



9 commenti:

  1. Vanno
    vengono
    ogni tanto si fermano
    e quando si fermano
    sono nere come il corvo
    sembra che ti guardano con malocchio

    Certe volte sono bianche
    e corrono
    e prendono la forma dell'airone
    o della pecora
    o di qualche altra bestia
    ma questo lo vedono meglio i bambini
    che giocano a corrergli dietro per tanti metri...

    e con te oitevano solo correre, carissima nina.
    un abbraccio

    RispondiElimina
  2. Scopro con piacere che siam già in tre a conoscere "Le nuvole" di De Andrè (perdona la rima, ma mi solleticava troppo)...son perfettamente d'accordo con Matilda, ti appartiene ciò che parla il linguaggio puro dei bimbi...ti stringo cara e preziosa Nina!

    RispondiElimina
  3. Presuntuosa! Tirare in ballo De Andrè per due pasticci su una lattina schiacciata trovata nella pineta di su barone... bacissimi, care voi :)

    RispondiElimina
  4. questa lattina ha assunto un allegro aspetto :)
    grazie per la visita nina,in risposta al tuo post: mi rilasso realizzando qualche oggettino in legno, ma ogni tanto la perdo la pazienza lancio tutto per aria e vado via.. :P ..buona serata

    RispondiElimina
  5. sara' stata pure una lattina schiacciata...ma tu l'hai nobilitata...acc...sei fantastica Nina, creativita' allo stato puro!
    Ciao!

    RispondiElimina
  6. Mi associo alla Grazia!!!
    E sono perfettamente in sintonia con le parole di De Andrè.
    Ti spiaccico un baciotto....e grazie di essere passata dalle mie parti.
    Ciao cinzia.

    RispondiElimina
  7. Ma riesci a rendere proprio tutto poetico, anche la misera lattina abbandonata....
    Sono a bocca aperta!
    Nina, strepitosa!!!!
    Un baciottolo grande grande, ma GRANDE! Cathy

    RispondiElimina
  8. da quanto tempo non tornavo in questo luogo cosi solare
    brava mi piace tutto
    forse questa in particolar modo
    ciao nina
    frà

    RispondiElimina
  9. corro dietro le tue nuvole prima di andare a letto :-)
    Cristina

    RispondiElimina